ExLibris

Ex Libris Rosetta

Conservate il vostro patrimonio in formato digitale

 

In un’era caratterizzata dalla produzione di grandi quantità di materiali in formato digitale, le collezioni che fanno parte del patrimonio culturale stanno assumendo nuove forme. Un esempio di ciò sono i siti Web, i blog, le pubblicazioni elettroniche e i file multimediali. A questo si aggiunge il fatto che una grande mole di materiali tradizionalmente cartacei è oggi oggetto di progetti di digitalizzazione finalizzati a garantirne una migliore conservazione ed accessibilità.
 
Incaricate di preservare la memoria collettiva e il patrimonio culturale del loro paese, le biblioteche nazionali e gli archivi culturali di tutto il mondo sono alla ricerca di una soluzione in grado di supportare il pesante compito di mettere insieme e preservare i materiali digitali.
 
Per aiutare queste Istituzioni nel loro compito di garantire che le collezioni che fanno parte del patrimonio culturale rimangano accessibili per le future generazioni è stato creato Ex Libris Rosetta, un sistema per la preservazione del digitale altamente scalabile, sicuro e facile da gestire.


Collegare Passato, Presente, e Futuro

Progettato in collaborazione con la National Library of New Zealand con la supervisione di un gruppo internazionale di leader e innovatori di riconosciuta fama, Ex Libris Rosetta permette alle Istituzioni di conservare e di fornire l'accesso alle collezioni affidate alla loro cura, ora e in futuro. 
 
  • Scalabile: Costruito in base ad un’architettura distribuita che può supportare molteplici flessibili configurazioni di server, il sistema è progettato per gestire collezioni digitali di dimensioni estremamente grandi.  Grazie alla separazione dell’archivio permanente da quello di lavoro, esso offre la sicurezza e la ridondanza richieste per garantire la sicurezza di tali collezioni

  • Funzionale: Ex Libris Rosetta supporta le esigenze funzionali delle Istituzioni che ricevono un grande numero di oggetti digitali in modo costante.  Caricamenti batch, aree di preparazione, e molteplici gerarchie di deposito, consentono agli utenti di gestire l’attività di ingest di nuovi materiali in modo efficiente ed efficace

  • Flessibile: Semplici opzioni di set-up permettono alle Istituzioni di configurare il sistema in modo che possa aderire agli specifici requisiti e alle specifiche linee guida definite dagli organi di governo preposti

  • Basato sugli Standard: Basato sul modello Open Archival Information System e conforme ai requisiti del Trusted Digital Repository, il sistema fornisce alle Istituzioni nazionali l’infrastruttura e la tecnologia necessarie per preservare il patrimonio culturale in formato digitale di cui sono custodi e per facilitarne l’accesso

  • Accessibile: Il delivery degli elementi digitali preservati avviene attraverso  i dispositivi di visualizzazione o di ascolto rilevanti per i vari formati in costante evoluzione, che sono forniti come parte del sistema e attraverso applicazioni di terze parti.  Le funzionalità di integrazione comprese nel sistema gli permettono di accettare richieste da soluzioni di discovery e delivery quali, per esempio, Primo, assicurando che i vari materiali che fanno parte delle collezioni possano essere utilizzati nel più totale rispetto delle regole di copyright applicate ad ogni singolo oggetto


Prodotti inclusi in questa soluzione


Opuscolo illustrativo


RSS